Molini Pivetti partecipa ad Alimentaria 2024

0
15

Continua la presenza alle fiere internazionali per Molini Pivetti, che parteciperà all’edizione 2024 di Alimentaria, fiera professionale leader in Spagna e in Europa del food&beverage e della gastronomia contemporanea, in programma a Barcellona, dal 18 al 21 marzo 2024.

Presso lo Stand D200, Hall 2, l’azienda italiana, specializzata dal 1875 nella produzione di farine di alta qualità, torna a promuovere la Linea Special per pizzeria, una gamma di farine di altissima qualità che omaggia la pizza in tutte le sue varianti.

Nate dallo studio, il know-how e l’esperienza del team di Molini Pivetti, in collaborazione con esperti piazzaioli, le farine della Linea Special sono pensate per i professionisti che necessitano di alta qualità della materia prima, facile lavorabilità e spazio di personalizzazione, per poter realizzare ogni tipologia di pizza rifacendosi alla tradizione napoletana, romana o emiliana.

Frutto di un’accurata selezione dei grani e di un lavoro attento di analisi e sviluppo, la Linea Special si compone di cinque referenze dai tratti distintivi, precisi e inconfondibili” – afferma Giulia Chessa, Marketing Manager di Molini Pivetti – “Per Alimentaria, abbiamo deciso di puntare l’attenzione sulla referenza ‘Sorbole’, la farina che garantisce un impasto ottimale per la pizza emiliana. E’ una tipologia di pizza meno nota nel panorama gastronomico europeo, ma che siamo certi saprà conquistare il pubblico attento, esperto e innovativo di Alimentaria”.

Giulia Chessa, Marketing Manager di Molini Pivetti.

Italiana al 100%, perché realizzata esclusivamente con grani italiani, Sorbole di Molini Pivetti è una farina tipo 00 prodotta a Renazzo, in provincia di Ferrara, terra emiliana da sempre vocata alla produzione di grano tenero.

Proprio qui, più di 40 anni fa, è nata la pizza emiliana, larga e leggera, un tipo di pizza da condividere in compagnia, nello spirito goliardico tipico di questa terra generosa e ospitale. La pizza emiliana, infatti, può raggiungere un diametro di 45 cm e può essere stesa anche con il mattarello, tanto da esser chiamata anche “tirata”. Maxi nelle dimensioni, ma anche nel gusto, è una pizza sottile e particolarmente croccante.

Oltre a garantire un risultato ineccepibile dal punto di vista del sapore e della consistenza, la farina Sorbole consente di ottenere un impasto facile da preparare, veloce e maneggevole, che richiede solo poche ore di fermentazione (da 3 a 24 ore) e vanta un basso costo alimentare.

La farina Sorbole di Molini Pivetti si rivela l’ingrediente perfetto per creare un impasto versatile con cui creare diverse modalità di pizza: dalla margherita alle pizze farcite, fino alla semplice schiacciata con origano e olio.

Accanto a “Sorbole”, la Linea Special si completa con le referenze “Nafavola 320” e “Nafavola 270” per la pizza napoletana, “Maggica”, per la pizza alla romana, e “Incanto”, specifica per preimpasto e per impasti diretti.

La partecipazione ad Alimentaria di Molini Pivetti sarà accompagnata anche da una campagna digital dedicata per lead generation.
Sarà impossibile resistere ad un assaggio di pizza appena sfornata, presso lo stand, lasciandosi andare ad un sonoro “Sorbole, che pizza!”.

Molini Pivetti, azienda di Renazzo in provincia di Ferrara, propone un’ampia scelta di farine di grano tenero fin dal 1875, anno in cui Valente Pivetti costruì il primo molino. Dopo oltre 140 anni, alla quinta generazione famigliare, il molino è sempre l’anima del gruppo, simbolo di solidità e di impegno nel custodire e reinterpretare una tradizione che cambia e si rinnova nel tempo. La ricerca costante della massima qualità e l’introduzione di tecnologie all’avanguardia hanno permesso a Molini Pivetti di diventare un punto di riferimento assoluto dell’arte molitoria. L’impegno nella sostenibilità. Per creare maggiore consapevolezza sulla strategica tematica della sostenibilità, l’azienda ha presentato nel 2021 il primo Manifesto di Sostenibilità, che racchiude tutto l’impegno verso una crescita responsabile e sostenibile attraverso 4 pilastri: Agricoltura, Territorio, Responsabilità, Squadra. https://www.molinipivetti.it