Stock Spirits Italia ancora a fianco della Bruno Vanzan Academy

0
15

Dopo il grande successo delle tre edizioni nazionali itineranti, che hanno visto la partecipazione di centinaia di persone e raggiunto milioni di persone attraverso i social media, Stock Spirits Italia – storica azienda italiana e oggi tra i principali leader nel settore dei liquori nell’Europa Centro-Orientale – si conferma come partner consolidato di Bruno Vanzan campione mondiale di flair bartending, imprenditore, personalità televisiva e punto di riferimento nel settore degli spirits. Stock Spirits collaborerà con la sua gamma di referenze d’eccellenza per sostenere la nuova Bruno Vanzan Academy.

Dopo decine di tappe in tutta Italia, la “scuola di formazione evoluta” per mixologist, baristi e manager del beverage da quest’anno trova infatti casa nella futuristica sede a Sesto San Giovanni: un contenitore di eccellenze, in un perfetto connubio tra design e tecnologia, che ospita innovativi programmi di studio che spaziano dall’alta formazione, che ambisce a ridisegnare gli standard della formazione per contribuire alla crescita collettiva del settore beverage, ai corsi per i professionisti per affinare l’arte della mixology (e del management), fino ai corsi “Cocktail lovers” per scoprire l’uso di frutta e verdura nella miscelazione, l’iconico Gin Tonic e i classici dell’aperitivo. Senza dimenticare i percorsi dedicati all’arte della caffetteria e alle meraviglie del tè.

Un ventaglio di proposte formative variegato, ma con alcuni comuni denominatori, come l’alta specializzazione dei trainer, le postazioni futuristiche con le migliori attrezzature fin dai corsi base e, ovviamente, i migliori spirits selezionati dal vasto portfolio di Stock Spirits Italia, che si conferma fornitore unico della Bruno Vanzan Academy: l’iconica vodka Keglevich Dry, lo storico brandy italiano Stock 84, il limoncello più amato al mondo Limoncé Classico, il gin giapponese Roku, il britannico Sipsmith e lo spagnolo Nordés. E ancora: il bourbon numero 1 al mondo Jim Beam, il single malt scotch Laphroaig 10 Years Old e il blended whisky Hibiki della giapponese House of Suntory, il cognac Courvoisier V.S. (Very Special Old Pale), il rum cubano Sao Can e la tequila messicana Mijenta.

«Alta qualità e innovazione sono i tratti distintivi del vasto portfolio di Stock Spirits. Gli stessi tratti che ritroviamo nella proposta formativa della Bruno Vanzan Academy, di cui siamo entusiasti di essere nuovamente partner – spiega Virginia Barberini, Senior Brand Manager di Stock Spirits Italia. La nuova sede, a tutto design e tecnologia, è la casa perfetta per le referenze che abbiamo selezionato per accompagnare Bruno Vanzan, professionista eccezionale, e tutti i suoi corsisti in questa nuova avventura che, siamo certi, continuerà a valorizzare al meglio i nostri prodotti con una mixology assolutamente moderna e innovativa».
«Siamo estremamente orgogliosi di poter offrire nella nostra nuova Academy la migliore formazione per professionisti e appassionati del settore. Abbiamo puntato tutto sulla tecnologia, sul design e sulla capacità degli umani (i nostri trainer) per far vivere alle persone un’esperienza di formazione indimenticabile – racconta Bruno Vanzan. Chiaramente il proseguo della collaborazione con Stock aggiunge alla nostra struttura un valore aggiunto, poter contare su marchi storici e di qualità per noi è un bel privilegio».

STOCK SPIRITS ITALIA. Fondata nel 1884 da Lionello Stock, a Trieste, è quotata in borsa dal 2013. La business unit italiana appartiene ad un fondo di investimento e gestisce un portfolio amplissimo di marchi che attirano gli intenditori di tutto il mondo. Fa parte di Stock Spirits Group, leader nel settore dei liquori nell’Europa Centro-Orientale, che distribuisce a livello globale un’ampia gamma di marchi europei di alta qualità e opera in otto Paesi del mondo; ha quattro siti di produzione, 70 marchi e vende in 50 Paesi.