”Le Radici della Cucina Italiana”: Eataly celebra la cucina italiana nel mondo

0
206

La ricchezza gastronomica rappresenta un elemento identitario delle nostre radici culturali ed è riconosciuta in tutto il mondo. Ma come hanno fatto le tradizioni italiane ad arrivare ovunque? Ce lo spiega il ciclo di incontri Le Radici della Cucina Italiana, organizzato da Eataly, in occasione della Festa della Repubblica, per raccontare la storia del cibo degli italiani durante la Grande Emigrazione del secolo scorso, mettendo in luce l’importanza che esso ha avuto nel tenere vivi i legami con la nostra terra e nel crearne di nuovi nei paesi di arrivo.

Gli incontri nascono dal progetto I Racconti delle Radici, realizzato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla storica rivista La Cucina Italiana per scoprire le ricette nate dalla mescolanza delle tradizioni e delle memorie gastronomiche italiane con le usanze trovate dagli emigrati nelle terre in cui si stabilirono tra la fine dell’Ottocento e gli anni Settanta del Novecento e si inseriscono tra le iniziative a promozione della candidatura della cucina italiana a Patrimonio Unesco.

Eataly partecipa all’opera di divulgazione con un ciclo di 15 incontri che si svolgono nei punti vendita Eataly in Italia, Regno Unito, Germania, Stati Uniti, Canada e Emirati Arabi Uniti, nel fine settimana del 2 giugno, Festa della Repubblica Italiana. Si tratta di lezioni didattiche con degustazione, dedicate al racconto di alcune ricette diventate veri e propri cult internazionali: dagli Spaghetti with meatballs diffusi negli Stati Uniti sin dai primi del Novecento ai Ñoquis del 29, gli gnocchi che in alcuni paesi dell’America Latina è tradizione mangiare il 29 di ogni mese.

Ecco gli appuntamenti in Italia:

venerdì 31 maggio alle ore 19 a Eataly Roma Ostiense
sabato 1 giugno alle ore 15 a Eataly Torino Lingotto
domenica 2 giugno alle ore 10 a Eataly Milano Smeraldo
domenica 2 giugno alle ore 17 a Eataly Verona

Fonte: Horcanews.it