Rigeneriamo Insieme: Levissima inaugura la sua prima piattaforma della sostenibilità

0
241

Un futuro sostenibile è possibile, ma per raggiungere risultati concreti è necessario l’impegno di tutti, attraverso comportamenti virtuosi verso la salvaguardia del pianeta e delle sue preziose risorse. Levissima inaugura così la sua prima piattaforma della sostenibilità: Rigeneriamo Insieme uno spazio pensato per coinvolgere i cittadini ad essere parte attiva per la tutela del pianeta, a partire dall’ecosistema montano, e di se stessi.
Da sempre impegnata per la sensibilizzazione sulle tematiche di sostenibilità sociale e ambientale, Levissima intende compiere un fondamentale passo avanti, rendendo le persone protagoniste di una vera e propria community, unita nella sfida di creare un futuro più sostenibile, per sé e per il pianeta: con questa missione, l’azienda ha avviato diverse nuove partnership e offre sulla piattaforma strumenti ed opportunità che rendono il contributo individuale semplice e ingaggiante.

Grazie al partner AWorld – l’innovativa piattaforma per l’azione individuale sui cambiamenti climatici utilizzata anche a sostegno della campagna ActNow delle Nazioni Unite – gli utenti hanno la possibilità di scoprire e misurare il proprio impatto ambientale in termini di consumi di CO2 nella loro vita quotidiana, dalle scelte alimentari, alle abitudini all’interno delle mura di casa, fino ai viaggi e al tempo libero. Ecco che azioni semplici come optare per una doccia al posto del bagno, prediligere lo shopping a Km Zero, spegnere sempre luci e led quando non servono, spostarsi in bicicletta o con il trasporto pubblico sono misurabili e si traducono in un impatto significativo sull’ambiente, specialmente quando coinvolgono la community intera.

Con Levissima ci impegniamo da anni al fine di raggiungere obiettivi significativi, ma un cambiamento è possibile solo facendo sistema. Si tratta di una svolta nel nostro modo di comunicare al consumatore, pur rimanendo fedeli al DNA di Levissima . Attraverso rigeneriamoinsieme.it, infatti, non solo desideriamo raccontare come Levissima opera per ridurre il proprio impatto ambientale affinché sia il più leggero possibile, ma collaboriamo anche con chi condivide la nostra visione per estendere questo impegno alla comunità nel suo insieme. Il progetto mira proprio a questo: invitare le persone a unirsi al movimento per un futuro più sostenibile, che parta dai più giovani e si estenda a tutti fino alle generazioni a venire” – spiega Giacomo Giacani, Head of Marketing & Innovation Italia del Gruppo Sanpellegrino.

Levissima fa sistema ma s’impegna anche in prima persona per la salvaguardia dell’ambiente, a partire dall’ecosistema montano – origine della sua acqua – e dalle foreste, polmoni verdi del nostro pianeta.
Infatti, oltre al progetto già avviato con il Consorzio Forestale Alta Valtellina, il Comune di Valdisotto e l’Università degli Studi di Milano per la riforestazione di un’area della Valtellina colpita dalla tempesta Vaia, Levissima sosterrà una nuova iniziativa di ricostruzione del verde boschivo in collaborazione con il partner della piattaforma VAIA, giovane startup nata con lo scopo di rimettere al centro le comunità e le filiere locali e di restituire al territorio ciò che ha perduto dopo la tempesta del 2018. In particolare, si tratterà di un intervento di riforestazione di 4 ettari di terreno in Val Di Fiemme, che prevede la riqualificazione di una zona impattata dalla tempesta grazie ad un intervento di piantumazione in parte finanziato da Levissima e che mira ad un totale 6000 alberi nel corso dell’anno, grazie al contributo delle persone. A sostegno dell’iniziativa, è stata realizzata una Limited Edition del VAIA Cube – un amplificatore naturale per smartphone costruito dagli artigiani locali con i legni abbattuti recuperati – personalizzato dall’artista Fabio Orioli che vi ha raffigurato la sua personale visione dell’unione tra foresta e montagna: per ogni VAIA Cube acquistato, sarà piantato un nuovo albero.

Proteggere la natura è il cuore dell’impegno di Levissima . Dalla creazione di nuovi e più ampi spazi verdi alla tutela di quelli esistenti, per Levissima la salvaguardia delle foreste rappresenta una priorità fondamentale, in quanto risorse indispensabili per il benessere del pianeta e ogni suo essere vivente, tuttavia minacciate dal cambiamento climatico e da pratiche di deforestazione indiscriminata . Per questo, grazie alla partnership che vive attraverso la piattaforma Rigeneriamo Insieme, il brand destinerà fondi e darà visibilità al Fondo Forestale Italiano, nato con l’intento di preservare biodiversità conservando e tutelando boschi su terreni di cui acquisisce la proprietà. Un progetto di cui Levissima condivide i valori e la missione, e che sostiene con lo scopo di espanderne la rete, oggi già presente su tutto il territorio nazionale.

La rigenerazione riguarda prima di tutto il benessere della persona, a partire da una corretta idratazione che Levissima si impegna ad offrire attraverso la purezza della sua acqua, ma anche il benessere del singolo a contatto con la natura. Ecco che Rigeneriamo Insieme è una community della sostenibilità a tutto tondo: Rigenera Te Stesso è infatti un altro importante messaggio che Levissima si propone di trasmettere ai cittadini, riservando agli iscritti l’opportunità di vivere esperienze immersive all’insegna del benessere e fare shopping sostenibile grazie alle numerose partnership avviate, tra cui Cicero Experience, Gite in Lombardia, Rock Experience e Biorfarm. Tali iniziative mirano a incentivare gli utenti, anche con sconti e opportunità esclusive, a vivere esperienze nella natura e sensibilizzarli a uno stile di vita più eco-friendly. Questo progetto rappresenta una tappa fondamentale del percorso di sostenibilità avviato da Levissima, che per la prima volta sfida i cittadini a essere protagonisti attivi di questo cambiamento virtuoso.

Levissima 
Levissima è una delle acque minerali del Gruppo Sanpellegrino, da sempre impegnata nella tutela della fonte da cui ha origine e nella salvaguardia della risorsa acqua.  
Un’acqua unica che nasce nel cuore delle Alpi Centrali, in un’area protetta e incontaminata ai margini occidentali del Parco Naturale dello Stelvio, nel territorio valtellinese dell’antica contea di Bormio. La sua purezza, che sgorga da sorgenti situate alle pendici di montagne con cime fino a 3000m, arriva direttamente in bottiglia, permettendo a chi la beve di rigenerarsi.   
Ed è proprio con il progetto Regeneration che Levissima intende contribuire attivamente ad un mondo in cui le risorse naturali vengono utilizzate in modo condiviso e responsabile, promuovendo stili di vita sostenibili e progetti orientati a ridurre l’impatto negativo sull’ambiente, contribuendo positivamente alla salvaguardia del territorio montano.  
Per ulteriori informazioni, visita www.levissima.it  
Fonte: Horecanews.it