Grana Padano, AIA e Fedana insieme per la difesa e la valorizzazione della bovinicoltura

0
10

Il Consorzio per la Tutela del Formaggio Grana Padano, AIA e FEDANA da oggi collaboreranno per valorizzare ulteriormente il latte destinato alla produzione della DOP più consumata al mondo.

L’accordo raggiunto tra le parti è stato presentato nell’ambito della Fiera Agricola di Verona e sancisce un’alleanza strategica che inquadra alcune azioni miranti a condividere una serie di dati raccolti in particolare nell’ambito dei progetti gestiti dalle ANA socie di FedANA e realizzati grazie alla sottomisura 10.2 del PSRN.

I dati raccolti e rielaborati, oltre a contribuire a fornire un’immagine più dettagliata delle stalle produttrici di latte per la filiera del Grano Padano, verranno utilizzati in un’ottica di trasparenza e correttezza a beneficio degli acquirenti.

Le attività che verranno realizzate grazie all’accordo odierno comporteranno prima di tutto il coinvolgimento dei singoli allevatori e dei caseifici interessati. L’obiettivo della collaborazione è quello di lavorare di comune accordo nell’ambito della selezione del bovino da latte: in tale prospettiva si lavorerà all’individuazione di nuovi fenotipi (caratteristiche casearie e funzionali delle bovine) da rilevare, con l’obiettivo di caratterizzare in maniera approfondita, sotto il profilo zootecnico e genomico.

“Con questo accordo” – ha detto il Presidente del Consorzio, Renato Zaghini durante la conferenza stampa – “inauguriamo un confronto positivo tra associazioni e Grana Padano per continuare un percorso di innovazione e sostenibilità e per valorizzare ulteriormente la filiera lattiero-casearia italiana”

L’evento di oggi sancisce l’avvio di una serie di attività sinergiche che porteranno valore tra le realtà produttive della filiera anche mediante la condivisione di dati e know-how di elevata professionalità.