Gong Oriental celebra il Capodanno cinese 2024 con il signature dessert “La Carpa e il Dragone”

0
9

Una storia di forza e di coraggio, di resilienza e di trasformazione. Gong Oriental Attitude, il ristorante di alta cucina orientale dell’imprenditrice Giulia Liu a Milano, festeggia uno dei momenti più importanti del calendario cinese con un signature dessert ricco di significati simbolici.

«Dopo la Festa della Luna, che precede la stagione invernale, è il Capodanno cinese a unire in questo periodo le famiglie per un momento conviviale – spiega l’imprenditrice Giulia Liu -. La Cina è una terra di tradizioni millenarie, dove storie antiche si intrecciano alle leggende. Inoltre, i cinesi sono molto legati alle simbologie e pensano che si possa trarre ispirazione osservando e rendendo omaggio ad alcune tipologie di animali, che incarnano pregi e difetti degli esseri umani. A differenza del calendario solare, nel calendario cinese ad ogni anno corrisponde, infatti, un animale simbolico, seguendo un ciclo di 12 anni. Il 2024 sarà l’Anno del Drago di Legno, che durerà fino al prossimo 28 gennaio 2025. Il periodo di festa, che ha inizio il 10 febbraio, dura sedici giorni: inizia la vigilia di Capodanno e termina con la Festa delle Lanterne. La festività è così importante e sentita che popolo cinese può godere, in questo periodo, ufficialmente di 7 giorni di vacanza, mentre le scuole e alcune fabbriche chiuderanno per tutta la durata del periodo.

Bisogna notare che il drago è l’unica figura mitologica del calendario cinese ed è simbolo di forza, coraggio, intelligenza e carisma: la sua figura fa presagire un anno di grandi cambiamenti, fortuna ed opportunità. Per noi di Gong Oriental, queste tradizioni antiche sono lo spunto per trasformare la cucina in racconto ed esperienza culturale. Ecco perché abbiamo creato un dolce speciale e portafortuna che sarà disponibile alla carta per tutto il 2024 in occasione dell’anno del drago. Il dessert, che si chiama “La Carpa e il Dragone”, è la storia “su piatto” di una carpa che risalendo il fiume con forza, energia e tenacia, cambia pelle trasformandosi in un potente Drago. È il nostro augurio ai clienti di Gong Oriental per un nuovo anno ricco di successi e di soddisfazioni!».

Giulia Liu

La Carpa e il Dragone: come è fatto il dessert

Giulia Liu, insieme all’executive chef Guglielmo Paolucci e al pastry chef Paolo Sistu, ha ideato questo signature dessert che racconta l’antica leggenda. Il “fiume” viene ricreato attraverso diverse consistenze: ganache elastica alla mandorla, cremoso alla cannella, gel all’arancia, crumble cannella e arancia, sponge alla mandorla, gelato alla cannella, sfera di cremoso alla cannella con interno all’arancia, kumquat candito e dischi di cioccolato bianco con la serigrafia di una carpa. Il momento finale del viaggio è il dragone dorato a base di cremoso alla cannella dipinto con oro commestibile.

Il dessert è presentato su un piatto di ceramica blu, che raffigura una carpa secondo gli stilemi orientali, per una coerenza totale.

Il dolce portafortuna “la Carpa e il Dragone” sarà disponibile come dessert al ristorante Gong Oriental Attitude per tutto il 2024 in occasione dell’anno del drago.

Il menu speciale per il Capodanno cinese  2024

Per festeggiare al meglio l’Anno del Drago, Gong Oriental propone ai propri clienti un menu speciale, che comprende, oltre ai grandi classici del ristorante, come la colorata Dim Sum Composta e il Raviolo d’oro, anche i Lamian all’Astice.

«Sono uno dei più amati del nostro ristorante – spiega Giulia Liue non potevano mancare nel menu del capodanno cinese perché, secondo la tradizione cinese, infatti, la pasta lunga, tirata a mano, è simbolo di lunga vita, prosperità, ricchezza e buona fortuna. I lamian, lavorati artigianalmente, hanno una bella masticabilità e la bisque ricavata dal crostaceo dà una profondità eccezionale al piatto. Il sakè di riso, che viene usato in cottura, regala l’aspetto profumato e aromatico. Si unisce, poi, la dolcezza delle carni dell’astice e il finale intenso dello zenzero e della salsa di soia. È un vero e proprio comfort food, con una forte componente di umami, tipica delle nostre preparazioni orientali, ma sempre perfettamente compatibile con un palato occidentale».

Per valorizzare al massimo sia il piatto che la sua componente simbolica, i Lamian all’astice vengono presentati in una ciotola di ceramica pregiata lavorata a mano, che riporta il disegno stilizzato di un dragone rosso.

«In cinese gli ideogrammi dei termini “dragone” e “astice” sono simili, a sottolineare le analogie tra la creatura leggendaria e il crostaceo – conclude la titolare Giulia Liu -. La coda dell’astice, inoltre, ricorda la coda di un drago: cerchiamo la coerenza sia nel gusto che nella presentazione. Sono questi i dettagli che ci contraddistinguono, perché per noi presentare ogni piatto è un percorso culturale alla scoperta della Cina e delle sue affascinanti tradizioni».

Il menu del Capodanno cinese di Gong Oriental: il dettaglio

 

–          Amuse bouche

 

–          Sgombro (Sgombro marinato, salsa tosazu, julienne di papaya verde, mandorle salate e wasabi)

 

–          Uovo centenario Gong style (Uovo croccante con panko al carbone vegetale, brodo caldo al tè nero Lapsang Souchong, tagliatella di seppia)

 

–          Dim sum composta (Misto di ravioli al vapore farciti con king crab, black cod, calamari bambu e curry, salmone, maialino laccato con salsa char siu )

 

–          Raviolo d’oro, Omaggio a Milano  (Ravioli in pasta di zafferano ripieni di ossobuco,  serviti con crema di risotto alla milanese)

 

–          Lamian all’astice (Spaghetti di grano tirati a mano, saltati con ragù  di astice sfumati con vino di riso cinese, zenzero e erba cipollina)

 

–          Orata chong you  (Filetto di orata servito con brodo caldo di soia, aceto di riso e lime)

 

–          Anatra affumicata (Anatra affumicata con foglie di tè, cavolo cinese arrosto e salsa di sesamo)

 

–          Dessert “La Carpa e il Dragone” (Ganache elastica alla mandorla, variazione di cannella e gel all’arancia)

 

Il menu del capodanno cinese di Gong Oriental sarà disponibile il 10 febbraio al prezzo di 135 euro a persona (pairing vini a euro 95)

 

Informazioni utili

 

Ristorante Gong Oriental Attitude

Corso Concordia 8, Milano

Telefono: 02 7602 3873

www.gongoriental.com