Baladin chiude con successo la sua campagna di equity crowdfunding

0
3

La campagna di equity crowdfunding “Beer Revolution”, avviata da Baladin, azienda di spicco e simbolo di eccellenza nel settore della birra artigianale in Italia, è stata un successo su Mamacrowd, la piattaforma prescelta per il finanziamento. In soli sei giorni, l’obiettivo massimo di raccolta di 5 milioni di euro è stato raggiunto con successo.

Fin dall’avvio il progetto ha raccolto un notevole interesse, con una raccolta di oltre 2,5 milioni di euro in meno di 24 ore e la partecipazione di oltre 2.300 investitori. Questi numeri pongono “Beer Revolution” come la campagna con il più alto numero di investitori registrata su Mamacrowd.

Baladin utilizzerà i fondi raccolti per realizzare il proprio ambizioso piano di sviluppo al 2028 che prevede una crescita significativa del fatturato, la creazione di un ciclo dell’acqua circolare attraverso la costruzione di un pozzo e l’avvio di Open Hub, il primo birrificio condiviso d’Italia.

“Non potevamo aspettarci una risposta migliore alla nostra “Beer Revolution”. Abbiamo centrato l’obiettivo di aprire il capitale dell’azienda a quante più persone possibili per crescere insieme alla nostra community dei Baladiniani e condividere il percorso di crescita che abbiamo immaginato. Essere riusciti a conquistare la fiducia di oltre 2300 investitori e aver raggiunto l’obiettivo massimo di raccolta in così poco tempo, ci rende estremamente felici e orgogliosi”, commenta Teo Musso, fondatore e CEO del Birrificio Agricolo Baladin.

Fondata nel 1986 a Piozzo, in Piemonte, Baladin è stata la prima realtà a produrre una birra 100% italiana, creando una filiera agricola nazionale integrata, che parte dalla coltivazione delle materie prime (oltre il 90% degli ingredienti viene autoprodotto), continua all’interno degli stabilimenti produttivi e termina con una catena distributiva di proprietà. Il birrificio, da sempre attento al mantenimento di alti standard qualitativi e di sostenibilità ambientale, si è inoltre distinto per aver approcciato per primo il mondo della ristorazione, promuovendo la birra come bevanda gastronomica da riscoprire attraverso abbinamenti ricercati con il cibo.

Nel 2022, Baladin ha raggiunto una produzione di 25.850 ettolitri, con ricavi pari a 16,05 milioni di euro e un EBITDA del 20% con un tasso di crescita superiore alla media del comparto. Presente in 47 Paesi, Baladin opera attraverso una strategia omnichannel con una rete B2B di circa 3.000 rivenditori Horeca. e un e-commerce che ha servito, a oggi, 24.000 clienti.

La campagna ufficialmente conclusa, rimarrà aperta ancora per qualche giorno entrando così in overfunding consentendo ai nuovi aderenti di essere messi in lista d’attesa e di poter aderire all’investimento nel momento in cui qualche pagamento non venisse perfezionato nei termini previsti.