Ferrarini vola a Barcellona per Alimentaria

0
12

Ferrarini sarà per la prima volta presente ad Alimentaria 2024, celebre fiera internazionale dedicata al Food&Beverage che si terrà a Barcellona dal 18 al 21 marzo, Nello stand D301, Padiglione 3 l’azienda sarà insieme a Litera Meat, società spagnola di proprietà del Gruppo Pini.

Un momento storico per l’azienda, che consolida ulteriormente la sua presenza in Spagna, dove si è affermata come leader nel mercato dei salumi e formaggi italiani di alta qualità, come il Prosciutto Cotto, la Mortadella Italica e la classica Bologna Igp, ma anche il Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Gorgonzola e tante altre specialità tipiche italiane.

Ferrarini è infatti presente nel paese dal 1990 con una filiale a Toledo, ed è attiva in tutte le principali catene della Distribuzione Moderna oltre al normal trade, grazie a una forza di vendita diretta e a una rete capillare di distributori specializzati: grazie ai corner shop a proprio marchio, situati nelle maggiori città spagnole e gestiti direttamente dal personale dell’azienda, Ferrarini è riuscita a farsi conoscere come sinonimo dall’eccellenza italiana dai consumatori più attenti e dagli esperti del settore.

Alimentaria sarà dunque la cornice migliore per presentare i due nuovi prodotti del marchio, sempre più protratto all’internazionalizzazione del brand, che lo scorso gennaio è stato iscritto nel registro speciale dei “Marchi storici di interesse nazionale” del Ministero delle Imprese e del Made in Italy.
Il primo prodotto è Pavo – Petto intero di tacchino arrosto, realizzato solo con carne italiana, utilizzando il petto intero di tacchino aromatizzato con lo stesso decotto del prosciutto cotto Ferrarini.Un prodotto magro, avente solo l’1,5% di grassi, e particolarmente morbido e succoso grazie alla lenta cottura, e senza glutine e derivati del latte.

Il secondo è Bellafetta – Salame di prosciutto: un prodotto con pochi grassi e tanto sapore, realizzato anch’esso con carne di prosciutto. Con ben il 55% di grassi in meno rispetto alla media dei salami è una referenza a basso contenuto di grassi che mantiene le migliori caratteristiche di profumo e di sapore dei salami tradizionali.