Dal 18 al 20 febbraio BBTech Expo, la fiera delle tecnologie e materie prime per birre e bevande

0
4

Supportare e promuovere tutta la filiera tecnologica del beverage. È questo l’obiettivo di BBTech Expo, la fiera professionale delle tecnologie e materie prime per birre e bevande di Italian Exhibition Group, che riunisce alla Fiera di Rimini (18-20 febbraio 2024) la più completa rassegna su impianti di processing e filling, materie prime, imballi, attrezzature e servizi per la produzione di birre e bevande. Tra i punti di forza di questa 6ª edizione la forte offerta formativa e convegnistica e la presenza delle migliori aziende del settore. La grande novità dell’Innovation District, la contemporaneità con Beer&Food Attraction e l’International Horeca Meeting di Italgrob, trasformeranno l’appuntamento riminese nello scenario di una grande opportunità di business, formazione, aggiornamento e networking che copre tutti gli aspetti dell’industry del beverage.

NETWORKING, BUSINESS MATCHING E LA GRANDE NOVITÀ DELL’INNOVATION DISTRICT

Dedicata esclusivamente ai professionisti del settore, BBTech Expo rappresenta un format fieristico innovativo nel quale i produttori di macchine e impianti trovano occasioni d’affari con le aziende espositrici di birre e bevande di Beer&Food Attraction e con gli operatori in visita. Le due fiere portano a Rimini oltre 600 espositori, senza dimenticare i 125 buyer esteri presenti provenienti da 40 Paesi. Per BBTech Expo, tra gli espositori stranieri, i paesi più rappresentati sono Belgio, Regno Unito, Germania, tutti contraddistinti da una lunga tradizione birraia, mentre al di fuori del territorio Europeo si segnalano Canada e Stati Uniti.

Per l’edizione 2024 di BBTech Expo e Beer&Food Attraction, Italian Exhibition Group ha annunciato la grande novità dell’Innovation District: si tratta di un’area espositiva speciale, allestita in corrispondenza della Hall Ovest, che sarà il cuore pulsante dell’innovazione; un vero e proprio distretto in cui assicurare visibilità a tutte quelle realtà che investono costantemente in ricerca e sviluppo, contribuendo al progresso e al miglioramento continuo del settore Food & Beverage. Al suo interno sono previste due specifiche zone. La prima riguarda l’Area Start-Up, nata grazie alla partnership tra Italian Exhibition Group e ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori e alla collaborazione con ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, che sarà la vetrina delle imprese innovative che propongono tecnologie, servizi e soluzioni dell’Out of Home. Nell’altra area spazio al Premio Innovazione, che offrirà l’opportunità alle aziende espositrici di mettere in luce le proprie peculiarità e i valori distintivi candidandosi ad una delle 5 categorie presenti: Prodotto Innovativo, Sostenibilità, Innovazione Digitale, Labeling e Packaging. A giudicare sarà una giuria di grande rilievo composta da Roberto Baldassari, Direttore Comitato Scientifico ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori; Diana Battaggia, Direttore Generale Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale; Carlo Corazza, Direttore degli Uffici del Parlamento Europeo in Italia, Mauro Spagnolo, Direttore “Rinnovabili” e giornalista esperto foodtech/agritec/sustainability; Domenico Nuzzo, Ricercatore presso Consiglio Nazionale delle Ricerche – CNR; Antonio Parenti, Capo della Rappresentanza della Commissione Europea in Italia; Giorgio Deponti, Professore di Food and Product Design al Politecnico di Milano e Strategic Design Consultant; Barbara De Ruggeri, Funzionario dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro (UNIBA) presso l’Ufficio Ricerca e Terza Missione del Dipartimento di Scienze del Suolo, della Pianta e degli Alimenti. La premiazione è prevista per martedì 20.

MATERIE PRIME, TECNOLOGIE DI PRODUZIONE E FILLING&PACKAGING

Sono tre i grandi settori espositivi in cui si sviluppa BBTech Expo: Materie Prime, Tecnologie di Produzione, Filling&Packaging. La prima area racchiude tutto ciò che è richiesto per realizzare una birra di altissima qualità: luppolo, malto, acqua e lieviti, con aziende di altro profilo come Mr. Malt, Corimpex e Castel Malting. A seguire, per le Tecnologie di Produzione, in fiera sono esposti tutti gli impianti più avanzati che rispondono alle esigenze di produzione: distillatori, fermentatori, pastorizzatori, sistemi di filtrazione e sale cottura. In questo caso le aziende presenti sono Easybrau Velo di Omnia Tecnologies, Lasi, Spadoni e Letina Inox. Infine, Filling&Packaging, ovvero tutto ciò che riguarda macchine imbottigliatrici di ultima generazione (con aziende come Gai, Comac/CFT Group, Cimec, Emma e Wild Goose Filling) e sistemi di chiusura e confezionamento (P-ink by Pelliconi). Senza dimenticare i produttori di bicchieri e bottiglie, tappi e attrezzature per spillatura (Celli Group, Vinservice Micro Matic e Cis) fino alle etichette e macchine etichettatrici (Epson, Labeldoo.com). Spazio anche per le aziende leader nei sistemi di analisi, come Idroricerche e Biomerieux; una ricchissima offerta che rende BBTech Expo il punto di riferimento per l’intera filiera della birra.
Naturalmente non mancheranno i più importanti talk di settore all’interno della Beer&Tech Arena. Si parte lunedì 19, alle 10,30, con l’Università di Udine che presenta la ricerca “Nuova tecnica di luppolatura e biotrasformazioni nella produzione della birra artigianale”: una serie di prove sperimentali per migliorare il controllo del profilo olfattivo della birra, con risultati in grado di aumentare la gamma di sapori che i luppoli tradizionali possono conferire alla birra.  Sempre lunedì, ma alle 11,15, spazio a “La comunicazione scientifica e tecnica dell’ecosistema birrario italiano” organizzato da Rivista Imbottigliamento: sarà l’occasione per parlare dell’ecosistema birrario nazionale e della sua tenuta, nonostante le crisi internazionali e le difficili congiunture finanziarie, parlando anche di export. Passando infine a martedì 20 ecco il talk “Il controllo analitico in birrificio: le analisi fondamentali”, organizzato da Cerb (Centro di Ricerca per le Eccellenze della Birra): un modo per analizzare i parametri fondamentali da tenere sotto controllo e che influenzano in modo determinate la qualità della birra.

Qui il collegamento per consultare il calendario completo degli eventi di BBTech Expo, realizzati grazie a collaborazioni e partnership con i più importanti media di settore, associazioni di categoria, società di consulenza specializzate.