Da Impact Food la ”Settimana della chiarezza alimentare”

0
5

Dal 5 al 10 marzo la steakhouse di carne vegetale romana Impact Food darà vita all’evento “Carne – Non Carne. Settimana della chiarezza alimentare”.
In occasione della riapertura a seguito di un importante restyling, Impact Food ha deciso di portare all’attenzione dei suoi clienti, e in genere di quanti siano interessati, il tema della carne da proteine vegetali, o come ama definirla il brand, “l’evoluzione della carne”; dalla ricerca ai controlli che stanno dietro la produzione, alla carne 3D e le aziende europee che danno vita ai prodotti in menù. Inoltre, si vuole anche fare chiarezza su un tema, quello della cosiddetta “carne coltivata”, che è stato protagonista negli ultimi mesi di molti dibattiti.
Per informare al meglio e avvicinare clienti e consumatori a questa scelta, che ha un forte impatto anche sull’ambiente, il ristorante distribuirà un flyer informativo e proporrà uno menu degustazione che permette di conoscere meglio una selezione di prodotti plant based in commercio.
Verranno piatti a partire dall’antipasto con Nuggets, Crispy Tender, Creamy Bomb e Nozzarella; Scialatielli al ragù Redefine o Gnocchetti cascio e pepe come primo piatto; un assaggio di Tagliata e una Ribs e il Tiramisù vegetale.

“La mission di Impact food – dichiarano i soci Alessandro Thellung e Federica Testaè quella di scegliere cibi a basso impatto ambientale, che rispettino la natura e la vita, ma senza rinunciare a quei sapori ai quali siamo abituati e che abbiamo apprezzato fino ad oggi. Magari scoprendone anche di nuovi, l’idea infatti è proprio quella di aiutare le persone a scegliere prodotti in modo consapevole senza rinunciare al piacere di mangiare”. Prosegue Thellung: “Cerchiamo un upgrade, per non mettere un punto ma una virgola. Vogliamo rispettare il passato per evolvere verso qualcosa di nuovo, utilizzando materie prime molto semplici che partono da ingredienti già utilizzati all’interno della nostra cucina quasi tutti i giorni”.

Fonte: Agen Food
Photo Credits: Impact Food – Pagina Facebook