Grand Cabaret! A Napoli un evento unico di arte e spettacolo per il nuovo Hendrick’s Gin

0
1

Dopo il successo di Milano, il Grand Cabaret Bus Theater arriva a Napoli mercoledì 15 maggio. Un evento libero, di impatto, organizzato da Hendrick’s Gin per la presentazione della sua nuova referenza Grand Cabaret e realizzato con Bus Theater Teatro Viaggiante, compagnia itinerante partenopea che metterà in scena nella centralissima piazza del Gesù una performance tra teatro, circo contemporaneo e burlesque. Uno spettacolo davvero unico, che ha emozionato e strappato applausi ai centinaia di spettatori in occasione dell’anteprima nazionale nel capoluogo lombardo lunedì 6 maggio.

La nuova limited edition Hendrick’s

Grand Cabaret è la nuova edizione limitata di Hendrick’s, che sarà sul mercato per due anni (come da tradizione per tutte le release speciali del gin scozzese), ispirata a una ricetta segreta del Novecento con sentori di frutta gialla – albicocca e pesca – e di fiori come camomilla e sambuco.

 

È dedicata ai sognatori, agli artisti e alle anime libere“, spiega la brand ambassador di Hendrick’s Italia, Solomiya Grytsyshyn. 
Proprio per questo il marchio ha scelto di comunicarla puntando su una narrazione che, dai materiali stampa ai video promozionali, richiama temi e immagini dell’epoca d’oro del teatro e del cabaret. E in questo contesto si inserisce la collaborazione artistica e culturale con Bus Theater, teatro mobile che dal 2015 porta i suoi spettacoli nelle piazze d’Italia e d’Europa, proponendosi anche – come in questo caso – per eventi di promozione alternativa.

La collaborazione con Bus Theater

“L’incontro con Hendrick’s ci è sembrato da subito virtuoso, in quanto condividiamo la passione per l’arte, la voglia di stupire, l’estro e il talento che si ritrovano il Grand Cabaret“, raccontano Ilaria Cecere e Alessio Ferrara, promotori del progetto Bus Theater. “Tra l’altro – ci rivela Yuri Parascandolo, uno degli artisti del gruppo – la nostra esperienza con gli spirits è rafforzata dal fatto che, nell’area in cui ci esibiamo a Napoli, c’è anche una piccola roulotte che si trasforma in chiringuito dove vengono serviti drink. Creando un abbinamento perfetto fra performance teatrale e gusto dei distillati”.

Una comunicazione fuori dagli schemi

L’appuntamento di Napoli sarà anticipato dalla presenza di Hendrick’s al Roma Bar Show, il 13 e 14 maggio, in questo caso non con il Bus Theater ma con un’esperienza altrettanto immersiva come la House of Wonders, dove saranno presenti tutte le referenze del marchio. Nei prossimi mesi, poi, la strategia di lancio di Grand Cabaret proseguirà attraverso una serie di iniziative non convenzionali, dedicate tanto ai bartender quando ai consumatori finali: “Faremo vivere loro esperienze fuori dal comune e coinvolgenti, ben diverse dalle solite masterclass“, anticipa Solomiya.
Una strategia in linea con l’approccio innovativo alla comunicazione e al branding che caratterizza Hendrick’s sin dal lancio nel 1999, quando si impose all’attenzione del mercato grazie alla sua originale ricetta che, al ginepro, affianca botaniche insolite come cetriolo e petali di rosa.

Parola d’ordine, esperienza immersiva

Uno sguardo al passato, adesso.
La limited edition 2023 Hendrick’s Flora, gin dagli aromi floreali che resterà in produzione fino al prossimo anno, è stata presentata attraverso una serie di eventi nei locali che celebravano la primavera e la rinascita della natura con installazioni floreali immersive e partnership con giardini botanici.
Nel 2022, per il lancio di Hendrick’s Neptunia, caratterizzato da note marine, il brand si fece invece promotore di un’iniziativa di salvaguardia ambientale in collaborazione con le associazioni zeroCO2 e Worldrise: per cinque giorni, in piazza XXV Aprile a Milano, fu esposta un’installazione dell’artista Matteo Cibic, prodotta in parte in plastica riciclata e comprendente una tecnologia innovativa basata su microalghe in grado di consumare tanta anidride carbonica quanto 18mila m³ di alberi.
Iniziative sempre diverse, ma accomunate dal duplice obiettivo di attirare l’attenzione e, al tempo stesso, rafforzare il legame emotivo della marca con i consumatori, coinvolgendoli in esperienze uniche e d’impatto. Grazie alle quali Hendrick’s ha saputo distinguersi e farsi riconoscere in maniera chiara in un mercato, quello dei gin premium, decisamente affollato di produttori grandi e piccoli.

Fonte: Horecanews.it