Too Good To Go festeggia il primo anno di Box Dispensa

0
22

Too Good To Go, l’azienda a impatto sociale dietro il più grande marketplace mondiale delle eccedenze alimentari, festeggia il primo anno di Box Dispensa, la soluzione nata per contrastare lo spreco alimentare lungo la filiera, in collaborazione con le aziende dell’industria alimentare.
Il progetto, ad un anno dal suo lancio nel maggio 2023, ha permesso di consegnare direttamente nelle case degli italiani oltre 290.000 Box Dispensa, salvando dallo spreco 4.800.000 prodotti alimentari ancora buoni e perfettamente consumabili, per un valore commerciale al pubblico di oltre 13.5 milioni di euro.
E se nel corso del 2023 sono state 156.000 le Box complessivamente consegnate, da inizio anno ad oggi ne sono già state salvate 134.000. Numeri importanti, che evidenziano l’efficacia del progetto, supportati da una crescita continua: solo nei primi tre mesi del 2024 infatti, Box Dispensa ha registrato un aumento nel numero di ordini del +20% rispetto all’ultimo trimestre 2023.
Lo spreco alimentare rappresenta ancora oggi una sfida globale, da affrontare e contrastare sia nelle nostre abitazioni che lungo tutta la filiera. Infatti, secondo la FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) il 40% del cibo prodotto del mondo va perso o sprecato e, solo in Europa, le eccedenze alimentari generate durante la fase di trasformazione della filiera  in cui è coinvolta l’industria, rappresentano il 18% (fonte: Eurostat 2020).

Per rispondere a questa problematica e per supportare l’industria alimentare, Too Good To Go ha lanciato nel maggio 2023 Box Dispensa: questa iniziativa permette alle aziende di gestire meglio le loro eccedenze in modo semplice ed efficace, evitando lo spreco dei prodotti che non raggiungono gli scaffali dei supermercati o dei negozi a causa per motivi quali come per esempio problemi di etichettatura, packaging, ordini annullati o fluttuazioni della domanda e dell’offerta. Mentre i consumatori dal canto loro hanno la possibilità, ovunque essi si trovino in Italia, di acquistare prodotti ancora buoni dei migliori brand sul mercato ad un prezzo molto vantaggioso, contribuendo a ridurre lo spreco alimentare e facendo così un gesto concreto e positivo per il nostro Pianeta.
Contribuendo a salvare dallo spreco circa 300.000 Box Dispensa, è stato prodotto un impatto ambientale concreto: è stata infatti evitata l’emissione di 4.541 tonnellate di CO2e e l’utilizzo non necessario 1.362.420.000 di litri di acqua e di oltre 4.700.000 m2 di suono per anno*.
Siamo entusiasti dei risultati raggiunti e dell’impatto positivo generato da Box Dispensa in questo primo anno e siamo sicuri che il progetto continuerà a crescere sempre più” commenta Mirco Cerisola, Italy Country Director di Too Good To Go “Riscontriamo quotidianamente l’apprezzamento degli utenti, che hanno a disposizione ovunque si trovino, un’opportunità per acquistare del cibo ancora buono ad un prezzo vantaggioso, ed un interesse sempre crescente da parte delle aziende dell’industria alimentare, che intravedono in Box Dispensa una soluzione perfetta per  gestire i loro prodotti a rischio spreco. Basti pensare che al momento del lancio i partner coinvolti erano una quindicina e nel giro di un solo anno sono arrivati ad essere oltre 60. Un dato che testimonia l’efficacia del progetto e l’impatto che in poco tempo è riuscito a generare”.

Le aziende partner

Ad oggi sono 64 le aziende che hanno scelto di collaborare con il progetto Box Dispensa – tra cui realtà come Bauli, Caffè Borbone, cameo, Kraft Heinz, Loacker, Mutti, Riso Scotti e tante altre – per donare una seconda vita ai loro prodotti che non trovano spazio sul mercato, minimizzando gli sprechi e riducendo allo stesso tempo il loro impatto ambientale.
Abbiamo siglato con entusiasmo la partnership con Too Good To Go e ci siamo impegnati a inviare i nostri prodotti affinché fossero inseriti nelle loro Box”, commenta Claudia Agosta, Sustainability Officer del Gruppo Bauli. “Grazie a questa collaborazione abbiamo salvato circa 670.000 prodotti del Gruppo, equivalenti a 634 tonnellate di CO2e evitate, pari alle emissioni di 269 persone in volo da Roma-Tokyo; e abbiamo evitato l’utilizzo non necessario di 196 milioni litri d’acqua, pari a circa 76 piscine olimpioniche.** I risultati raggiunti insieme sono in continua crescita. Siamo orgogliosi di essere tra i top partner di Too Good To Go nel settore delle industrie alimentari e sicuramente proseguiremo su questa strada per raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi in ambito di sostenibilità ambientale”.

“In cameo ci identifichiamo molto nella lotta contro lo spreco alimentare: è proprio insita nei nostri prodotti, che storicamente si prestano a recuperare ingredienti deperibili come latte, frutta, uova e che sono sempre pensati per non generare nuovi avanzi. Da sempre lavoriamo per minimizzare gli sprechi anche nei nostri processi e l’incontro con Too Good To Go, di cui siamo orgogliosamente partner da ormai tre anni, ci ha permesso di trasformare un problema in un’opportunità: con le Box Dispensa, abbiamo salvato insieme oltre 580.000 prodotti ma abbiamo soprattutto dato ulteriore centralità ai nostri obiettivi di riduzione dello spreco, facendone un importante tema di comunicazione e sensibilizzazione sia con i nostri collaboratori che verso i consumatori e i clienti. L’entusiasmo con cui le persone si sono fatte coinvolgere ci incoraggia a proseguire insieme su questa strada” dichiara Federica Ferrari, Executive Manager Corporate Communication.
In occasione del primo anniversario, Too Good To Go ha ideato una special “1st Box Dispensa Anniversary”, disponibile sino ad esaurimento scorte sulla App, con una selezione di prodotti troppo buoni per essere sprecati per celebrare questo primo anno di progetto, garantendo un grande risparmio ai consumatori e contribuendo a fare del bene per il Pianeta.

Box Dispensa: come funziona

Box Dispensa rappresenta una soluzione semplice per le aziende alimentari che intendono fronteggiare in modo efficace il rischio di obsolescenze di magazzino. Le Box contengono prodotti adatti alle dispense, ancora buoni e perfettamente consumabili, che per diversi motivi rischierebbero di essere invenduti ed andare sprecati. I prodotti possono essere conservati in casa a temperatura ambiente per lunghi periodi di tempo nella propria dispensa.
Le Box Dispensa sono ordinabili dagli utenti di Too Good To Go nella sezione “Consegna” della app. Ogni giorno sulla piattaforma è disponibile un vasto assortimento di Box Dispensa – mediamente da 8 a 14 diverse tipologie di Box – suddivise in base alle tipologie di prodotti contenuti, ai momenti di consumo o per brand: dalla Box Dispensa classica multiprodotto a quella pensata per l’aperitivo o la colazione, a quelle dedicate a specifiche categorie di alimenti o a singoli marchi.

Note:
*,**: Mérieux Nutrisciences | Blonk (2024) – Environmental footprint of the food saved by Too Good To Go V1.1.  
Informazioni su Too Good To Go
Too Good To Go è un’azienda ad impatto sociale certificata come B Corp, con la missione di ispirare ed abilitare tutti a combattere lo spreco alimentare insieme. Dal suo lancio nel 2016, Too Good To Go ha aiutato a salvare oltre 300 milioni di pasti dall’essere sprecati, equivalenti ad evitare l’emissione di 810.000 tonnellate di CO2e e  l’utilizzo non necessario di 243 miliardi di acqua e di 840 milioni di metri quadrati di suolo per anno.
Il 40% di tutto il cibo prodotto viene sprecato ogni anno. Secondo Project Drawdown (2020), ridurre lo spreco alimentare è l’azione principale che si può intraprendere per affrontare il cambiamento climatico, limitando l’aumento della temperatura a soli 2˚C entro il 2100.
Con 90 milioni di utenti registrati e 155.000 partner attivi in 17 paesi in Europa e Nord America, Too Good To Go gestisce il più grande marketplace al mondo per le eccedenze alimentari.
Fonte: horecanews.it