Da Cremeria Capolinea i nuovi gusti di gelato sono preparati con gli spirits

0
170

A Reggio Emilia nei due store di Cremeria Capolinea la novità della stagione è il gelato a base di spirits artigianali premium. Il dessert protagonista dell’estate si trasforma così in un’esperienza di gusto inedita per gli appassionati di food&beverage. Non è un ice cream cocktail né un affogato, ma un gelato artigianale preparato con una buona percentuale di liquori, distillati e superalcolici di altissima qualità selezionati con cura e impiegati all’interno delle ricetta. Simone De Feo non è interessato a riprodurre nel formato gelato il gusto dei cocktail classici ma fa sua l’attitudine tipica dei bartender a sperimentare in tema di combinazione dei sapori e ricerca nella coppetta lo stesso bilanciamento degli ingredienti miscelati all’interno del bicchiere tipico della mixology.

“Freddo, texture e godimento, ovvero i tre elementi fondamentali per raccontare l’esperienza di ogni drink: ed è questa che ho voluto parafrasare all’interno del gelato, luogo perfetto per divertirsi a sperimentare l’utilizzo degli spirits per un appassionato del settore come me. Chi finora si era cimentato con i sorbetti ispirati ai cocktail più tradizionali lo ha fatto restando nel contesto della gelateria artigianale, mentre la mia sfida è adottare la visione tipica dei mixologist, abituati a esplorare i diversi accostamenti capaci di esaltare il gusto di ogni singolo ingrediente. Dei superalcolici, inoltre, ho voluto riprodurre la dimensione della tattilità, l’esperienza al palato. La texture così come il sapore è una caratteristica fondamentale per definire un gelato fatto bene”, spiega Simone De Feo.

Simone De Feo è un appassionato conoscitore del settore beverage – dalla birra agli spirits – e per questo da tempo ne sperimenta l’utilizzo nelle sue ricette: ha iniziato con la preparazione dei dolci in vasocottura (Babà, Zuppa Inglese, Strudel della linea Invasati fino alla Spirits Selection con la scelta di Rum Overproof ‘Pure Single Jamaican’ Hampden Estate, Tesseron Cognac Lot N° 90 XO Ovation e Michter’s US*1 Small Batch American Whiskey), ha proseguito con i grandi lievitati come il Pandoro al profumo di River Antoine e, a partire da quest’estate, si è dedicato all’esplorazione del gelato alcolico.

Selezione delle materie prime e attenzione ai processi artigianali sono gli elementi che caratterizzano il lavoro di Cremeria Capolinea, gli stessi che hanno consentito all’azienda di Reggio Emilia di ricevere dal 2017 a oggi i Tre Coni, premio riconosciuto dalla Guida Gelaterie d’Italia del Gambero Rosso per misurare il grado di eccellenza nella produzione di gelato artigianale.

Quella di Cremeria Capolinea è una storia di grande amore e coraggio: dopo aver lasciato la precedente professione di informatico Simone de Feo, insieme alla sua compagna Monica Fantuzzi, decide di dedicarsi al gelato, rilevando nel 2010 la storica insegna di Reggio Emilia. Da due anni lo store ha scelto un nuovo pay-off: “Gelato e panettone”, accogliendo già dal “titolo” il progetto tutto dedicato ai grandi lievitati e diventando il primo in Italia a dedicare la sua insegna ai due grandi protagonisti della pasticceria italiana.

L’appuntamento a Reggio Emilia: Spiriti Liberi feat Antonio Lugli

​Venerdì 24 giugno, alle ore 21, Cremeria Capolinea ospiterà nella gelateria di Baragalla (in Via Tenni 132/c) l’evento dal titolo “Spiriti Liberi”: Simone De Feo, insieme al bartender Antonio Lugli, guideranno una degustazione di gelato in abbinamento a una varietà di proposte di spirits.

Elenco Gusti Alcolici, mese per mese:

Maggio: Fragola, Mandorla e Chartreuse
​Giugno: Cocco, Lime e Veritas ​
​Luglio: Lampone, Gin ‘Neve’ Terrae e Rosmarino ​
​Agosto: Pesca, Cacao e Rum Hampden
​Settembre: Zucca, Whisky e Timo
​Ottobre: Mango, Savanna e Basilico
​Novembre: Nocciola, Burro e Tesseron
​Dicembre: Vaniglia, Calvados, Mele e scorza arancia

CREMERIA CAPOLINEA
Viale Ettore Simonazzi 14
Via Tenni 132/c, Baragalla
Reggio Emilia
+39 0522 452722
info@cremeriacapolinea.com

ORARI
Martedi – Domenica
11.00 – 22.00

Fonte: Horecanews.it