Distilleria F.lli Caffo accoglie il consiglio direttivo di ABI Professional

0
34

Il Comitato Esecutivo di ABI Professional (Associazione Barmen Italiani Professional) si è riunito a Limbadi (VV), ospite della Distilleria F.lli Caffo per discutere tematiche di rilievo per il futuro dell’associazione, trattando argomenti cruciali in un clima di collaborazione e scambio di idee.

L’incontro è stato anche l’occasione per visitare l’antica distilleria calabrese, cuore pulsante della produzione di specialità a base di erbe e culla di Vecchio Amaro del Capo, l’amaro calabrese più amato in Italia e ricercato anche all’estero. La delegazione ha potuto visitare le strutture e i processi produttivi ammirando da vicino l’impegno per l’eccellenza e la passione che caratterizzano ogni fase di produzione. Gli ospiti hanno avuto il piacere essere accompagnati, per l’intera giornata, da Pippo e  Nuccio Caffo, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Gruppo Caffo 1915.

Commenta Pippo Caffo: “È stato un grande onore per noi avere accolto il Comitato Esecutivo ABI Professional, una comunità di professionisti esperti e competenti nel mondo degli spirits con i quali scambiare punti di vista e condividere progetti e futuro”.

Aggiunge Nuccio Caffo: “Nella nostra distilleria abbiamo creato Akademia Caffo nata allo scopo di promuovere la cultura dell’arte distillatoria e per condividere le conoscenze di più alto livello. Poter ricevere ospiti così importanti è uno stimolo in questa direzione con la volontà di diffondere la storia e la cultura dell’arte distillatoria del nostro Paese secondo tradizione, con moderne tecnologie e tutta l’esperienza di quattro generazioni di mastri distillatori che creano prodotti unici, utilizzando materie prime di assoluta qualità, espressione del territorio”.

La visita ha rappresentato un’opportunità unica per i membri del comitato di immergersi nell’atmosfera stimolante e innovativa. La giornata si è conclusa con una degustazione dei prodotti di punta dell’azienda durante la quale il presidente ABI Professional Bernardo Ferro, originario della Calabria, ha espresso la sua gratitudine per l’ospitalità ricevuta: “Desidero esprimere un sincero ringraziamento ai padroni di casa, Pippo e Nuccio Caffo, e a tutti i collaboratori dell’azienda per averci accolto con tanta cordialità e ospitalità. La calda atmosfera familiare che si respira qui è stata davvero sorprendente, specialmente considerando l’importanza e la fama che l’azienda ha raggiunto. È davvero straordinario vedere come da un piccolo paese come Limbadi, lontano dalla Calabria più conosciuta, sia nata una realtà aziendale così importante e internazionale. Questo ci fa capire quanto le radici e l’identità territoriale siano profonde e autentiche. Speriamo che questo incontro sia solo l’inizio di una collaborazione fruttuosa tra la nostra Associazione e l’azienda e che possiamo contribuire alla diffusione dei marchi Caffo. La Distilleria F.lli Caffo è certamente nota per il suo brand più importante, Vecchio Amaro del Capo, anche se sono tanti i prodotti di grande qualità di materie prime e lavorazione e che ABI Professional potrà contribuire a far conoscere”.

Dello stesso parere è anche Sandro Laugelli, consigliere ABI Professional che aggiunge: “In qualità di consigliere anche della sezione Calabria, conosco bene l’azienda e cosa riescono a trasmettere le persone che ne fanno parte dagli addetti, ai collaboratori ai vertici. Pippo e Nuccio Caffo sono rimasti con noi tutto il giorno accogliendoci con grande generosità e facendoci sentire parte integrante della loro famiglia. La presenza dei colleghi del Comitato Esecutivo presso la sede della Distilleria Caffo è stata un’opportunità unica per comprendere appieno il valore di un’azienda che si distingue nella produzione di liquori premium, un’eccellenza che trova le sue radici proprio qui in Calabria. Vivere un’intera giornata immersi in questa realtà è stato estremamente entusiasmante e arricchente sotto diversi punti di vista. Desidero ringraziare Fabrizio Tacchi per il suo immediato sostegno e per il suo impegno nel rendere possibile questa straordinaria esperienza per tutti noi“.

Ed è Fabrizio Tacchi Amaro & Spirits Ambassador di Gruppo Caffo 1915 che conclude: “È stato un privilegio per noi di Gruppo Caffo 1915 poter condividere una giornata di profondo scambio e condivisione con l’Associazione. Durante la visita guidata, condotta con maestria da Pippo e Nuccio Caffo, abbiamo avuto l’opportunità di mostrare ogni dettaglio della nostra realtà, trasmettendo la passione e la vasta conoscenza che caratterizzano i nostri mastri distillatori, giunti ora alla quarta generazione.  È stato un momento prezioso anche per costruire un legame solido e collaborativo e un’opportunità unica per avviare un dialogo con professionisti di grande calibro nel settore. Siamo convinti che il reciproco scambio di idee e know-how possa contribuire a valorizzare al meglio le specialità Caffo, fondendo la nostra tradizione e l’artigianalità con l’arte e la cultura del bartending. Guardiamo al futuro con fiducia, consapevoli che questa collaborazione porterà ad ulteriori successi e alla diffusione delle nostre eccellenze nel mondo dell’ospitalità e del beverage“.

Gruppo Caffo 1915
Antica Distilleria Caffo produce e distribuisce bevande alcoliche dal 1915. Gruppo Caffo 1915 possiede diversi siti produttivi tra cui alcune distillerie: la storica, anche sede del gruppo è a Limbadi, l’unica distilleria in tutta la Calabria, un vero fiore all’occhiello nel campo della distillazione e dei liquori, tanto da aggiudicarsi il premio come Miglior Distilleria Italiana 2019 all’Annual Berlin International Spirits Competition, poi la Distilleria Durbino-Friulia di Passons Pasian di Prato(Ud) e la Mangilli –  Cantine e Distillerie – Flumignano di Talmasson (Udine). La costruzione di un’intera filiera produttiva inizia dalla coltivazione delle erbe officinali, ingredienti base dei propri liquori. Vecchio Amaro del Capo fa parte di questa famiglia insieme a numerose ricette fra liquori, distillati, e infusi, come gli apprezzatissimi Liquorice, l’originale liquore di pura  liquirizia  calabrese DOP,  Limoncino  dell’Isola,  nato  come  tributo  a  Tropea  e  alla generosità dei frutti di Calabria, Elisir Borsci S. Marzano il più sensuale dei sapori – prodotto dal 1840 nello storico stabilimento Borsci S. Marzano di Taranto – e l’amaro di S. Maria al Monte la cui ricetta segreta è stata donata dai monaci di S. Maria al Monte al cuciniere del Re D’Italia prima del 1858, anno di inizio della sua commercializzazione. Tra le specialità del gruppo, Ferro China Bisleri, il primo liquore a base di ferro e di corteccia di china sul mercato dal 1881 e recentemente acquisita insieme all’amarissimo e notissimo Petrus Boonekamp. Lo storico marchio olandese, padre di tutti gli amari (dal 1777) per le sue caratteristiche organolettiche fa parte di una categoria di amari cosiddetti ‘amarissimi’ (Magenbitter), molto apprezzati in Germania e in generale in tutto il nord Europa. Con l’acquisizione di Petrus Boonekamp, Gruppo Caffo 1915 conferma la sua vocazione internazionale rafforzando la sua presenza all’estero che, ad oggi, conta già oltre 70 mercati. Il marchio Vecchio Amaro del Capo resta il piÙ amato dagli italiani con oltre il 38% di quota di mercato a volume nella Grande Distribuzione (dati IRI infoscan). La grande presenza nel canale Ho.Re.Ca (bar, ristoranti e locali di entertainment) dimostra come Vecchio Amaro del Capo sia un’eccellenza amata da tutti. La special edition Riserva del Centenario è stata  premiata  con  la  Grand  Gold  Medal  al  Concorso  Mondiale  Spirits Selection  di  Bruxelles, e con una menzione speciale, venendo  di  fatto  riconosciuta dal concorso come  il  miglior  liquore  d’erbe  al mondo. Il World Grappa Awards 2020 è il riconoscimento conferito alle grappe Mangilli che guadagnano i tre gradini piÙ alti del podio come ‘Migliori grappe al mondo’ e con il ‘Miglior design’. Il 2020 in particolare, è stato un anno ricco di premi e riconoscimenti che rendono merito al lavoro e all’impegno dell’azienda in ogni aspetto, in special modo, dal punto di vista della produzione.  La tonica “Miracle 1638” del Gruppo Caffo 1915 ha ottenuto il Premio  di  ‘Miglior  Prodotto  al  Mondo  al  Bergamotto’ 2020, in occasione dell’ultima edizione del BergaFest  a  Reggio  Calabria.  Gruppo Caffo 1915 è stato riconosciuto azienda d’eccellenza del Made in Italy insieme alle piÙ prestigiose società del panorama nazionale nell’edizione 2020 di ‘Save the Brand’ e premiato per aver riportato nel Paese storici brand nazionali e internazionali contribuendo  alla  valorizzazione  del patrimonio liquoristico italiano. Altre medaglie arrivano dalla competizione internazionale ‘SIP Awards International Spirits Competition’ 2020, con un totale di cinque medaglie vinte tra Emporia Gin, Petrus Boonekamp e Vecchio Amaro del Capo versione Red Hot Edition con tre medaglie. Vecchio Amaro del Capo si aggiudica il podio al Brands Award 2020 in quattro categorie. Primo posto nella categoria ‘Alcolici e Birre’ per il quarto anno consecutivo e nel 2021 conferma il suo successo vincendo il prestigioso premio ‘Retailer’. Nell’edizione 2022 di Brands Award a conquistare il podio è ancora Red Hot Edition nella categoria contest ‘New Entry 2022’. Alla competizione ‘Spirit Selection’ by Concours Mondial de Bruxelles 2021 che premia i superalcolici provenienti da ogni parte del mondo, Blood Bitter Petrus BK e Sambuca S. Maria al Monte ottengono rispettivamente la medaglia d’oro e d’argento. Gruppo Caffo 1915 da solo qualche anno acquisito lo storico brand Bisleri che sta rilanciando con una nuova linea di bibite create con i migliori agrumi di Calabria, acque toniche premium a base di china Bisleri, tisane registrate come integratori alimentari e Robur, la bibita integratore alimentare registrato dal Ministero della Salute che contiene ferro e china. Distilleria F.lli Caffo si è aggiudicata il premio ‘Innovazione Smau 2022” distinguendosi per le innovative strategie produttive. Nel 2023, Gruppo Caffo 1915 è stato inserito tra le cento eccellenze italiane, dalla prestigiosa rivista Forbes. Al prestigioso concorso Alambicco d’Oro 2023, Gruppo Caffo ottiene 7 medaglie con le sue grappe e si fregia di due titoli iridati allo ‘Spirits Selection’ la grande competizione internazionale che ha assegnato la medaglia d’oro a Emporia Gin e la Gran Medaglia d’Oro a Limoncino dell’Isola. Mentre sono sei i premi ‘Ampolla d’Oro’
Fonte: Horecanews.it