Il ruolo del biologico nella società e sul mercato. L’evento Assobio presenta i dati a Marca

0
39

Tra innovazione e sostenibilità, analisi di mercato e programmi per il futuro, il settore biologico torna insieme ad AssoBio tra i protagonisti degli eventi a Marca, l’unica manifestazione italiana dedicata alla marca del distributore e dove espone la Distribuzione Moderna Organizzata (DMO), in agenda domani e mercoledì 17 a BolognaFiere, per la ventesima edizione.

L’occasione sarà offerta dal convegno organizzato dall’Associazione nazionale delle imprese di trasformazione e distribuzione di prodotti biologici, su “L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico del biologico nella distribuzione moderna”, con un’attenzione particolare dedicata a famiglie e filiera agroalimentare, nel nuovo contesto di riferimento.

L’appuntamento, realizzato nell’ambito del progetto Being Organic in EU, promosso da FederBio in collaborazione con Naturland e cofinanziato dall’Unione Europea (regolamento 1144/2014), è in programma mercoledì 17 dalle 9.30 alle 11.30, presso la Gallery Hall, padiglione 21-22.

Ad aprire i lavori sarà l’intervento introduttivo di Maria Grazia Mammuccini, presidente Federbio. A seguire verranno presentati i dati della categoria sul mercato italiano ed estero (a cura di Nicola De Carne, retail customer success leader presso Nielsen IQ) e “Il nuovo rapporto tra consumatore e distribuzione moderna” (a cura di Silvia Zucconi, responsabile market intelligence Nomisma), utili a definire il contesto entro il quale agiscono gli operatori del bio.

Il successivo dibattito vedrà alcuni tra i maggiori attori dell’industria e della distribuzione darsi appuntamento per il confronto intorno a due tavole rotonde in cui verranno messi a confronto casi concreti e virtuosi progetti di filiera agroalimentare biologica e sostenibile.

La prima sarà dedicata a “La marca bio del Distributore quale leva di crescita. Il punto di vista dei soci distributori”, con la partecipazione di Massimo Silvestrini (responsabile Sviluppo Bio, Carrefour Italia), Carmen Quatrale (brand manager Vivi Verde, Coop Italia), Roberto Romboli (responsabile prodotti a marchio, DIT distribuzione italiana), Pietro Poltronieri (direttore prodotti a marchio, CRAI).

La seconda, su “Il valore sociale del bio nella Distribuzione Moderna: progetti di filiera e il giusto prezzo”, vedrà gli interventi di Mattia Noberasco (Ceo Noberasco), Moreno Basilico (direttore generale CoproB Italia Zuccheri), Elena Arpegaro (responsabile marketing e comunicazione, Gruppo Germinal), Stefano De Donatis (responsabile vendite Italia Conapi) e Sergio Moretti (direttore commerciale Gino Girolomoni Cooperativa Agricola).

Le conclusioni saranno affidate a Nicoletta Maffini, presidente di Assobio.
Il convegno sarà moderato dal giornalista Luigi Gia (La Repubblica).