Rossi d’Asiago: tutto pronto per il Roma Bar Show 2024

0
2

Il conto alla rovescia per il Roma Bar Show 2024 è iniziato e la distilleria vicentina Rossi d’Asiago è pronta a fare il suo debutto con un nuovissimo stand all’insegna della sostenibilità realizzato dal designer internazionale Moreno Panozzo. Da sempre impegnato nei temi della salvaguardia e del recupero ambientale, l’artista vicentino ha utilizzato il legno proveniente dagli alberi
travolti dalla tempesta Vaia nel 2018 per realizzare lo stand Rossi d’Asiago.

Insieme ai suoi premium brand, tra cui Kranebet Botanic Gin Liqueur, prodotto storico che quest’anno compie 100 anni, la linea di liquori per cocktail Volare, i prodotti a base di infusi naturali Amaro Asiago e Bitter Rossi, l’azienda si prepara a stupire i visitatori con un’esperienza multisensoriale unica.

Dal 13 al 14 maggio, l’evento italiano più atteso dedicato alla mixology e al mondo del beverage, sarà il palcoscenico ideale per immergersi in un viaggio alla scoperta delle botaniche uniche dei loro distillati. Lo stand Rossi d’Asiago (stand B03, posizionato al piano terra – ambulacro pittura – zona B) ospiterà infatti un coinvolgente programma di masterclass e mixology experience.
Durante la manifestazione i visitatori avranno l’opportunità di assaporare i prodotti iconici della distilleria sia in purezza, permettendo di apprezzare appieno i loro sapori distintivi, sia miscelati in cocktail raffinati e creativi.

Inoltre, saranno invitati a esplorare profumi, sapori e sensazioni, lasciandosi conquistare dalla qualità e dall’autenticità delle materie prime utilizzate. “Il nostro obiettivo è offrire un’esperienza che vada oltre il semplice assaggio, consentendo ai partecipanti di comprendere appieno il contributo delle nostre botaniche alla creazione di liquori di qualità per la mixology” hanno affermato i titolari, i fratelli Patrizia e Nicola Dal Toso. “Il Roma Bar Show, inoltre, rappresenta per noi un’importante occasione per connetterci con barman e professionisti del settore” hanno aggiunto.

Lo stand Rossi d’Asiago rappresenterà non solo uno spazio per la degustazione e la scoperta dei loro prodotti, ma anche un viaggio affascinante nel passato fino al 1868, anno in cui è nata la distilleria. Attraverso un’ambientazione suggestiva, i visitatori avranno l’opportunità di scoprire le radici storiche della distilleria.