Presentata l’edizione 2024 del Coca-Cola Pizza Village

0
138

Tante novità per l’edizione 2024 del Coca-Cola Pizza Village, in programma alla Mostra d’Oltremare di Napoli dal 14 al 23 giugno: l’evoluzione del progetto vede l’evento continuare nella direzione di attrattore turistico e, al tempo stesso, solcare i primi passi nel ruolo di ambasciatore della pizza napoletana e delle tradizioni in Italia e all’estero. Un percorso segnato dall’edizione di Milano, al suo secondo anno, e che prosegue nello sviluppo internazionale con la prima edizione in programma a Londra.

In questa chiave, strategici e sempre più numerosi sono i sodalizi, quello con Mulino Caputo founding partner della manifestazione e quella con Coca-Cola, nuovo title sponsor anche dell’edizione napoletana. Un progetto in crescita costante che viene premiato anche a livello istituzionale con i patrocini del Ministero della Cultura e del Ministero del Turismo, nonché dalla Rai.

Anche quest’anno il grande villaggio, esteso per oltre 50 mila metri quadrati negli spazi esterni del quartiere fieristico di Fuorigrotta, sarà teatro di una pluralità di contenuti. Convegni, show musicali, dibattiti, talk show, masterclass, attività ludiche per i bambini e il Campionato Mondiale del Pizzaiuolo (17-18-19 giugno), atto conclusivo di un lungo circuito mondiale che assegnerà i titoli di campioni del mondo della pizza. Tutti appuntamenti del fitto programma che accompagnerà le migliori pizzerie ed i più famosi Maestri Pizzaioli che, con le Pizza Specialità proposte, lungo il Viale delle 28 fontane del Canino, saranno protagonisti assoluti del Coca-Cola Pizza Village.

La spettacolare Fontana dell’Esedra, invece, sarà il fondale scenico del famoso palco con la musica e gli show di RTL 102.5, la radio ufficiale della manifestazione. Un programma aperto ogni sera dalle hit dei tre decenni del secolo scorso, con il ’70, ’80, ’90 all’ora del dj Massimo Alberti, a cui faranno seguito alcuni dei protagonisti della musica italiana pronti ad essere acclamati dai napoletani e dai tantissimi turisti: BigMama, Ciccio Merolla, Clara, Clementino, Coco, Coma Cose, Francesco Gabbani, Gaia, Geolier, Gigi D’Alessio, La Rappresentante Di Lista, LdA, Noemi, Petit, Rhove, Rocco Hunt, SLF, The Kolors, Tiromancino.

Tanti i contenuti esperienziali offerti dal villaggio, un’area Coca-Cola dedicata ai “pizza lovers” arricchita da giochi, gadget da collezionare, scenografie per foto ricordo ed uno speciale concorso a premi, tutte attività volte a trasmettere i valori di socialità, amicizia, allegria e condivisione.
Ritorna anche per questa edizione il doppio programma di Casa Caputo con le Masterclass dove famosi Maestri Pizzaioli insegneranno al pubblico come realizzare una buona pizza, e con l’Area Kids, dove saranno protagonisti i più piccini con laboratori ed un forno a legna appositamente ribassato per l’occasione.

Altra novità di questa edizione, la presenza di uno spazio per l’approfondimento delle tematiche della transizione energetica e della sostenibilità realizzato in collaborazione con A2A, Green Energy Partner dell’evento con cui prende il via anche un progetto che contribuirà all’alimentazione del villaggio.

Ma il Coca-Cola Pizza Village riserva ampio spazio anche ad incontri tematici. Si parte, venerdì 14, con l’appuntamento #AperiPizzaRara, un progetto del Centro di Malattie Rare della Regione Campania; mentre, mercoledì 19, sarà la volta del convegno con il Ministro del Turismo Daniela Santanchè: Turismo: eventi e identità territoriali, sistemi di promozione turistica. Giovedì 20, invece, l’Università degli Studi di Napoli Federico II propone il workshop: Intelligenza artificiale e idee di applicazione alla gestione delle pizzerie. Tutte le sere, invece, lo spazio Pizza Tales accoglierà il ciclo di happening dal titolo Pizza Chic, un’occasione unica per esplorare insieme agli esperti del settore, i notevoli cambiamenti della pizza negli ultimi anni.

Tre gli accessi al villaggio con ingresso gratuito: piazzale Tecchio, viale Kennedy e via Terracina, che consentiranno al pubblico di raggiungere il cuore della manifestazione dove, davanti al teatro Mediterraneo, saranno allestiti i botteghini per l’acquisto (15 euro) del menù degustazione che include pizza, bibita, dolce e caffè). Il Coca-Cola Pizza Village sostiene il progetto ‘Muoviamocinsieme’ che consentirà alle persone con difficoltà motorie o altri bisogni speciali di recarsi gratuitamente all’evento (prenotazioni www.peepul.it).

Claudio Sebillo – ceo e founder Oramata Grandi Eventi dichiara: “Con il riconoscimento del Ministero della Cultura e quello del Turismo in particolare, il Pizza Village consolida il suo ruolo di grande attrattore della città. Anche per questa 12esima edizione verranno a Napoli tantissimi turisti interessati alla manifestazione, e con questi riconoscimenti viene data un’ulteriore responsabilità al Pizza Village, quale manifestazione ambasciatrice delle tradizioni partenopee nel mondo. Un compito che non sarebbe possibile realizzare senza la partecipazione di tante aziende che credono nel Pizza Village, come Il Mulino Caputo e Coca-Cola, che ha comunicato in 18 paesi europei l’esistenza del Pizza Village e ha indetto un concorso i cui vincitori di diverse parti d’Europa arriveranno al Pizza Village. Tra i numerosi contenuti della manifestazione, ci sono anche temi importanti che saranno discussi in diversi appuntamenti, come quello dedicato al ruolo della pizza nell’ambito della nutrizione corretta per la cura di alcune malattie rare, ma anche il tema del turismo correlato ad eventi come il Pizza Village, di cui si parlerà in un convegno con la presenza del ministro Santanchè. Un altro appuntamento, con l’Università Federico II di Napoli, affronterà invece un tema molto particolare, come l’applicazione dell’IA alla pizza napoletana. Quest’anno, inoltre, sosterremo il nuovo progetto Muoviamoci Insieme che darà la possibilità a persone con disabilità di raggiungere gratuitamente il Pizza Village con un sistema di trasporti dedicato.”

Alessandro Marinacci – ceo e founder Oramata Grandi Eventi continua: “Anche quest’anno si rinnova il binomio vincente pizza e musica, mettendo insieme i pizzaioli più blasonati e amati con l’intrattenimento. Questo binomio si realizza grazie alla partnership con RTL102.5, la prima radio d’Italia, che trasmetterà in diretta tutte le sere gli show dal palco del Pizza Village. L’evento si apre anche quest’anno alle famiglie, con l’Area kids per i più piccoli e anche un grande spazio gestito da Coca-Cola, title sponsor, con momenti di intrattenimento.”

Alessandro Marinacci (ceo Oramata) e Claudio Sebillo, (ceo Oramata)

Fonte: Horecanews.it