Doppio Malto sbarca in Trentino

0
53

Doppio Malto apre il suo nuovo locale a Trento. Dal 16 novembre il capoluogo tentino potrà sperimentare non solo un’offerta inconsueta di eccellenti birre artigianali di produzione propria, in 14 diverse tipologie (anche gluten free), e un menu gustoso e creativo che combina birra e cibo in maniera innovativa, ma anche un approccio originale all’idea di ristorazione. Doppio Malto, infatti, punta non solo all’alta qualità delle materie prime, del servizio e del design, ma anche e soprattutto a un’idea diversa dello spazio/tempo, dove ogni dettaglio è dedicato alla felicità del cliente.
Quello di Trento è il 44° ristorante in tutta Europa – tantissime le aperture in Italia e a Glasgow in Scozia, Newcastle in Inghilterra, Parigi La Dèfense, Chambray-lès-Tours e Bordeaux-Lac in Francia. Ognuno di loro custodisce la medesima “formula” ma con la consapevolezza che ogni luogo, ogni città, ogni quartiere, hanno un proprio carattere e sarà dunque la fusione di quel carattere con la personalità di Doppio Malto a creare l’unicità del “posto felice”.

Il locale, che apre in via del Brennero n.148, è disposto su due piani per un totale di 700 mq e dispone di un dehors di 70 mq per un totale di oltre 300 coperti. Protagonista la birra artigianale, che è la storia e la tradizione del marchio, insieme alla cucina dove gli ingredienti del territorio sono la base per proposte gastronomiche solide e spesso ripensate e rinnovate: grigliate con varietà di tagli e cotture, insalate gustose e tutt’altro che noiose, gli hamburger sfiziosi realizzati con ricette originali e dolci golosi per tutti i palati. Grande attenzione alle stagioni con curate versioni di menu che si adattano al periodo: la proposta autunnale offre la pizza pancetta, funghi e crema di zucca, le millefoglie di pane Guttiau con crema di zucca, zucchine e melanzane grigliate e pesto al finocchietto e le polpette al sugo come antipasto, il millefoglie cioccolato e zabaione tra i dessert. Essendo lo spirito dell’offerta sostenuto dall’attenzione per la varietà ci sono preparazioni classiche come la Gran Tagliata, 220 gr di controfiletto di manzo, arricchita con fiocchi di sale Maldon e olio EVO, la Brace Mista, l’eccellenza della carne servita per due persone in uno scenografico braciere da mettere a centro tavola, i galletti alla birra, teneri e saporiti. Per il pesce, polpo alla brace e burger a base di salmone. Inoltre, interessante l’alternativa vegetariana (con burger no meat) per ogni tipologia di burger a menu. Tra i dolci e le dolcezze il Birramisù, tiramisù in barattolo con biscotti savoiardi inzuppati nella speciale birra Black Stout e scaglie di cioccolato, amatissimo, e la Cheesecake con crema di Robiola in barattolo e crumble di Sbrisolona con salsa al cioccolato o ai mirtilli.

Per i bambini fino a 10 anni è previsto uno speciale menu a 8 euro, con un piatto a scelta tra cotoletta, burger, tagliata di pollo e pasta al pomodoro, bibita e dolce incluso.
E se cibo e birra puntano decisamente alla soddisfazione del palato, i giochi, l’atmosfera, la tranquillità l’allegria, il tempo perso al biliardo o al calcio balilla mirano a costruire un’esperienza felice.
La presenza di Doppio Malto in Trentino non si limiterà solo al capoluogo. Per metà dicembre, infatti, è prevista l’apertura a Madonna di Campiglio, una location più che mai suggestiva per iniziare l’inverno all’insegna della felicità.